Palermo, che grinta

Avevo studiato un po’: politica, situazione internazionale, economia.
Poi ho visto Palermo-Milan.
A nulla sono valsi i due rigori concessi ai rossoneri, il tifo milanista dei telecronisti di Sky e un arbitro che ha concesso il recupero del recupero.
Tre a uno, con grinta e classe.
Alè!

  

30 Comments

  1. fuoritempo
    Dic 01, 2008 @ 08:10:00

    Una di quelle partite che riconcilia con il calcio. Emozionante.

  2. Anonymous
    Dic 01, 2008 @ 08:20:00

    La città più forzitaliana ha tradito il Nume: bella partita. Ho finanche dimenticato Zamparini per un’ora e mezza. I telecronisti di SKy tengono famiglia: perdoniamo loro l’insano masochismo.
    Gianni Allegra

  3. il cacciatorino
    Dic 01, 2008 @ 08:50:00

    Non sono un lettore di giornali sportivi, ma mi concedo un guizzo di paranoia rosanero: ho notato che, anche in caso di vittoria schiacciante, molti dei titoli degli articoli di settore non hanno mai come soggetto il Palermo. E’ sempre tutto un fiorire di: il milan scivola a Palermo… l’inter si tradisce al Barbera… il bologna è messo in difficoltà da un Palermo agguerrito… Juventus: quanta sfortuna in Sicilia… Totti: serata storta con i palermitani… Insomma, o la si vede sempre dal punto di vista della sconfitta imprevista (la gloriosa squadra che inciampa) o della malasorte (la gloriosa squadra che ha una giornata così così). Perché non scrivere, ogni tanto, un bel “Il Palermo straccia il milan”? Perché non concederci il ruolo di parte attiva quando ce lo meritiamo? A margine, non dimenticherò mai un giornalista televisivo (credo Cucci, ma potrei sbagliarmi) che, a fronte di una deifallance di una delle signore del calcio nella nostra città, si lasciò scappare che il Palermo dopotutto era una squadra di provincia. Inesattezza. Palermo è un capoluogo di regione, e milita in serie A.

  4. marco g.
    Dic 01, 2008 @ 08:57:00

    E forse non avete notato che negli ultimi dieci minuti, mentre il milan era sotto di due gol, i due telecronisti di Sky incitavano la “loro” squadra dicendo che ronaldinho è capace di miracoli, che tutto era possibile. Io trovo profondamente scorretto questo atteggiamento perché se acquisto un pacchetto televisivo (Sky calcio, nella fattispecie) non mi frega nulla della fede calcistica dei giornalisti che sono al mio servizio, da me pagati appunto. Altrimenti mi sceglierei Galeazzi, che almeno mi fa ridere.

  5. la contessa
    Dic 01, 2008 @ 09:12:00

    Ieri sera ho eletto Carrozzieri mio “uomo ideale”. Aiuto.

  6. abbattiamo
    Dic 01, 2008 @ 09:14:00

    Non possiedo Sky calcio né voglio averlo, a causa dei suoi telecronisti che più di una volta – mi riferisce mio fratello, che ha l’abbonamento – sono sempre smaccatamente faziosi a discapito di qualunque avversario del Milan. Ho seguito la partita con l’appassionata telecronaca (senza immagini) di un paonazzo Alessandro Amato su Tgs. Dove si esaltava il Palermo, con la sua grande prestazione, ma non si ignorava il Milan quando faceva qualcosa di buono. Insomma, tifo sì, ma anche sportività. Le immagini le ho viste dopo, alla Domenica sportiva. Preferisco così.

  7. c.
    Dic 01, 2008 @ 09:34:00

    Ci vuole coraggio per dirlo qui…. ma lo dico.
    Forza Catania!!!

  8. gerypa
    Dic 01, 2008 @ 09:37:00

    C. sei al limite della violazione della policy dei commenti!!!

  9. c.
    Dic 01, 2008 @ 09:50:00

    E’ il mio unico atto di coraggio dopo circa 7 anni.
    Zenga dovrebbe insignirmi. Dovrebbe.

  10. la contessa
    Dic 01, 2008 @ 10:04:00

    @c. mi perdoni l’ardire, ma al suo posto… avrei aspettato un altro po’.

  11. c.
    Dic 01, 2008 @ 10:12:00

    Contessa, ha ragione. Ma …. il cuore è cuore…

  12. il cacciatorino
    Dic 01, 2008 @ 11:26:00

    Chi non salta catanese è! E’!

  13. il cacciatorino
    Dic 01, 2008 @ 11:29:00

    Fuo-e-rza Palieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaiiiiirmu!
    (mi sono sempre chiesto: ma quanti cacchio di dittonghi ci infiliamo nella nostra parlata? Abbiamo un dialetto più pieno di una cassata!)

  14. c.
    Dic 01, 2008 @ 11:45:00

    Guardi che chiamo i rinforzi..

  15. la contessa
    Dic 01, 2008 @ 12:01:00

    Caro Cacciatorino, non trova che il NOSTRO bravo Simplicio somiglia un po’ al mitico Sammy Barbot?
    E, naturalmente… chi non salta catanese è!

  16. la contessa
    Dic 01, 2008 @ 12:02:00

    somigli… è decisamente meglio!

  17. c
    Dic 01, 2008 @ 12:05:00

    Contessa, lei con i suoi 12 centimetri è meglio che salti..
    (ma perchè ci diamo del lei?)

  18. la contessa
    Dic 01, 2008 @ 12:21:00

    @c. e infatti sto saltando. Con i miei colleghi abbiamo anche accennato ad un trenino a ritmo di samba… E forse il mio capo ci da il resto della giornata libera! E’ un giorno di festaaa!

    p.s. Oggi, con il plateau, i cm sono 14!

  19. la contessa
    Dic 01, 2008 @ 12:27:00

    dà… tutta colpa dell’euforia!

  20. c
    Dic 01, 2008 @ 12:29:00

    Anche noi quando pochi giorni fa abbiamo vinto il derby contro il Palermo abbiamo festeggiato.

    Con tacco e senza.

  21. abbattiamo
    Dic 01, 2008 @ 13:38:00

    @la contessa: lei che è donna di mondo e di moda, ha visto Carrozzieri ritratto su alcuni manifesti (ne ho visto uno a piazza Sant’Oliva, per esempio) che promuovono un prodotto di non so che genere (abbigliamento, gioielleria o orologeria)? In sostanza, ha la raffinatezza di un killer di Cosa nostra in versione pseudo-fashion. Una cosa a cui i più truculenti film horror fanno un baffo.
    Però ieri è stato grande.

  22. Roberto Miccoli Torta
    Dic 01, 2008 @ 13:41:00

    Lo slogan recita: “Toglietemi tutto ma non il mio Zen”.

  23. la contessa
    Dic 01, 2008 @ 14:04:00

    @abbattiamo: prima di ieri, non lo avrei mai pensato, in effetti. Poi ho visto il cuore, il coraggio e lo spirito di sacrificio spesi per quasi 100 minuti, ho visto quegli occhi da gigante buono, i sorrisi da monello a quel montato di Ronaldinho, dopo aver tentato diverse volte di azzopparlo, e che dirle, aveva una certa allure…

  24. Giovanni V.
    Dic 01, 2008 @ 15:11:00

    Commento alla partita breve, coinciso e documentato…
    Un abbraccio
    Giovanni

    Ps. Dopo Epolis, la nuova veste grafica del Gds… arriva il nuovo blog… come disse quel tale robert “i tempi stanno cambiando”

  25. gerypa
    Dic 01, 2008 @ 19:41:00

    Beh, caro Giovanni, siamo formiche, operose e pazienti. Però anche le formiche…

  26. il cacciatorino
    Dic 01, 2008 @ 19:44:00

    @tutti: non so quanti di voi seguano la diretta su tgs voi, ma io sono preoccupato per la salute di Alessandro Amato. Quei nodi di arterie che si gonfiano a ogni azione mi mettono inquietudine. Amato, calma che il campionato è ancora lungo… Scherzi a parte, a me piace molto questa trasmissione così… naif. Riesce a trasmettere entusiasmo. Un plauso, dunque ad Amato e compagnia.
    @contessa: carissima, trovo certamente una notevole somiglianza tra il Simplicio e l’eroe di “aria di casa mia”. Brava. Con un po’ di allenamento può forse aspirare a competere con il sottoscritto in materia di “sosistica”.
    @Giovanni V. Ma è un papa o Giovanni Villino?

  27. il cacciatorino
    Dic 01, 2008 @ 19:46:00

    dimenticavo: noto con immenso piacere il ritorno di un immenso Roberto Torta

  28. gerypa
    Dic 01, 2008 @ 19:53:00

    Confermo che il maestro Cacciatorino è campione mondiale di “sosistica”.

  29. Anonymous
    Dic 01, 2008 @ 20:04:00

    mi piace ricordare una frase di De Crescenzio a proposito di Maradona:che posso farci a me la palombella di Maradona fa impazzire

  30. r.t.
    Dic 01, 2008 @ 23:49:00

    Bentrovato.. sempre grande cacciatorino

Leave a Reply