La faccia come il…

Un nuovo caso scuote la comunità guardona che trae linfa da YouTube. Una professoressa di Lecce o giù di lì si sarebbe fatta tastare il deretano da alcuni alunni mentre era seduta in cattedra. Cerco di essere cauto perché ormai non credo più nemmeno a ciò che vedo: nella fattispecie un filmato di un minuto abbondante girato con un telefonino. A parte i volti primitivamente eccitati dei ragazzotti, che mostrano erezioni persino nei brufoli, colpisce il fare annoiato con cui, ogni tanto, l’insegnante scaccia le mani impacciate, come se si trattasse di mosche. La signora in questione, presto identificata e stretta nella morsa del cannibalismo dell’informazione guarda-e-godi, ha trovato una originalissima versione dei fatti dicendosi vittima degli studenti. Se la tastata di culo è realmente accaduta, la professoressa dovrà convincersi a cambiare scusa. Perché qualcuno, guardandola, potrebbe avere la tentazione di inguainarle la faccia in un paio di mutande.
  

Leave a Reply