Uno sputo per le Br

Gli arresti dei nuovi presunti adepti delle Brigate Rosse mi inducono alcune modeste riflessioni. Ribadisco il “modeste”, perché il punto di vista medio, quello dell’uomo della strada viene spesso travolto dai pareri degli esperti di turno o dalle elefantiache analisi degli analisti chiamati ad analizzare analiticamente.
a) Le Br sono odiose perché uccidono.
b) Le Br sono ancora più odiose quando ricompaiono nonostante gli annunci della loro estinzione.
c) Le Br sono un nemico collettivo e devono suscitare una reazione collettiva.
d) Le Br non hanno un piano del quale si intuisca una logica terrena.
e) Le Br scelgono i loro obiettivi con un disegno che solo i panzuti soloni giudicano organico.
f) Le Br sono un sodalizio criminale composto da criminali senza una virgola di coraggio.
g) Alle Br non si parla, si sputa in faccia: dovrebbe essere studiata in tal senso una pena accessoria.
  

Leave a Reply